Co-fondatore Microsoft danneggia coralli

Incidente potrebbe costargli multa di almeno 600mila dollari

Paul Allen, l'altro co-fondatore di Microsoft che pure - come Bill Gates - si è principalmente dato alla filantropia, è nel mirino delle autorità delle isole Cayman per i danni che lo yacht di sua proprietà avrebbe prodotto a una barriera corallina di un ecosistema protetto. Un incidente che potrebbe costargli almeno 600mila dollari di multa.
   

Secondo quanto riportato dal Cayman News Service, lo yacht - lungo oltre 90 metri e chiamato Tatoosh - avrebbe distrutto con il suo sistema di ancoraggio circa 1300 metri quadri di barriera corallina. Per il Dipartimento locale per l'ambiente si tratta dell'80% della superficie protetta.
   

Al momento dell'incidente, avvenuto il 14 gennaio, pare che Paul Allen non fosse bordo. Allen, tramite un comunicato della sua compagnia Vulcan, respinge le accuse affermando che il suo equipaggio ha seguito tutte le istruzioni delle autorità portuali per l'ancoraggio. Avvisato da un sub del danno, l'equipaggio avrebbe immediatamente spostato l'imbarcazione.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA