Ue discute su limite età per iscrizione ai social

Commissione Ue ha proposto mantenere 13 anni come in Usa

 "I negoziati finali tra Parlamento, Consiglio e Commissione Ue" sulla riforma delle regole Ue a tutela della privacy "sono attualmente in corso, quindi non è possibile prevedere al momento quale sarà l'esito" sull'età minima per accedere ai social come Facebook per i minorenni.

Lo precisa un portavoce della Commissione Ue in merito all'allarme lanciato dalle lobby dei social sull' introduzione di un potenziale limite a 16 anni per accedere a servizi come Facebook o Twitter senza il consenso dei genitori.

In ogni caso, tiene a sottolineare ancora il portavoce di Bruxelles, "la proposta originale della Commissione Ue ha previsto una soglia di età di 13 anni, modellata sulle regole americane". E del resto come già in vigore nella maggior parte dei Paesi Ue.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA