Il mercato degli smartwatch cresce del 48%

Domina Apple Watch con quota del 40%, seguono Samasung e Huawei

Il mercato degli smartwatch cresce e l'Apple Watch continua a fare da padrone, con una quota di mercato di quasi il 40%. Secondo la società di analisi Counterpoint nel primo trimestre del 2019 le spedizioni del settore sono cresciute del 48% rispetto allo stesso periodo del 2018. Più di uno smartwatch venduto su tre è un Apple Watch.

Seconda per quota di mercato è Samsung con l'11,1%, Huawei balza al 2,8% di share. E il futuro, come per i telefoni, il dispositivo si orienterà sui display flessibili.

Lo smartwatch di Apple, come dimostrano anche i dati dell'ultima trimestrale di Cupertino, cresce sempre di più per le nuove funzionalità dedicate alla salute, come la possibilità di effettuare una specie di elettrocardiogramma. La seconda posizione è occupata da Samsung che ha registrato una crescita delle spedizioni del 127%, dovuta principalmente all'ultima serie di Galaxy Watch.

Continua anche la crescita di Fitbit che ha raggiunto il 5,5% e quella di Huawei grazie al suo ultimo Watch GT. Secondo gli analisti di Counterpoint, l'innovazione nel segmento degli indossabili fa inevitabilmente riferimento all'introduzione di display pieghevoli, come nel caso di Nubia Alpha: stimano che gli smartwatch flessibili diventeranno di massa dopo il 2025.

"Il mercato degli smartwatch è destinato ad una crescita sostenuta nel futuro in coerenza con il macro trend che vede crescere in tutti i paesi sviluppati l'attenzione per sport, fitness e stili di vita salutistici", spiega all'ANSA Andrea Rangone, Ceo di Digital360 e fondatore degli Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA