Boom di smart speaker in Europa

Analisti, nel 2023 si venderanno 48 milioni di unità

Gli smart speaker, cioè gli altoparlanti con assistente vocale integrato, stanno prendendo piede in Europa. Nel 2018 ne sono stati venduti 16 milioni di unità, di cui 7,5 milioni solo nel quarto trimestre, grazie al traino degli acquisti natalizi. A dirlo sono gli analisti di Idc.

"L'anno scorso la forte concorrenza tra Amazon e Google ha raggiunto il picco nel periodo del Black Friday e di Natale, con promozioni consistenti di entrambe le società", rileva l'analista Antonio Arantes. "Amazon ha lanciato i suoi primi Echo in Italia e Spagna, mentre Google ha ampliato la disponibilità dei suoi prodotti per la casa in cinque nuovi mercati dell'Europa occidentale".

Per l'esperto "l'adozione di altoparlanti intelligenti continuerà ad espandersi rapidamente, poiché gli acquisti non sono più guidati dalla curiosità o dall'impulso, ma dalla crescente presenza di diversi speaker nelle case". Idc prevede che nel 2023 in Europa si venderanno 48 milioni di smart speaker. A trainare saranno anche i mercati dell'Europa centro-orientale, man mano che i dispositivi "impareranno" a parlare le lingue locali.

Gli altoparlanti rientrano nella categoria dei dispositivi 'smart' per la casa, insieme a televisori, luci, termostati e monitor di sicurezza. L'anno scorso l'insieme di questi prodotti ha registrato vendite per 88 milioni di unità, in aumento del 23% sul 2017. Al primo posto ci sono le smart tv, con 54 milioni di pezzi, seguite dagli speaker (16 milioni) e dai monitor (9 milioni). Nel 2023, stando agli analisti, si venderanno 187 milioni di apparecchi smart, tra cui 77 milioni di tv, 48 milioni di altoparlanti, 28 milioni di luci e 20 milioni di monitor.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
        TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

        Video ANSA