Apple Watch, cardiologo contro aritmie

Confermata diagnosi fibrillazione atriale nell'84% dei casi

L'Apple Watch è in grado di capire con una buona efficacia se una persona che lo sta indossando ha una fibrillazione atriale, un tipo comune di aritmia cardiaca. Lo affermano i risultati preliminari di uno studio dell'università di Stanford presentato al meeting dell'American College of Cardiology. I ricercatori hanno monitorato per più di un anno quasi 420mila persone che indossavano lo smartwatch.

Solo lo 0,5% del campione, circa 2100 persone, ha ricevuto un 'warning' dal dispositivo sulla possibilità che ci fosse in atto un episodio di fibrillazione, un dato giudicato molto positivo perché sembra scongiurato il rischio di falsi positivi. A questi è stato inviato un nuovo dispositivo per effettuare un elettrocardiogramma a casa, ed è stata effettuata un visita via telemedicina da parte di un medico.

Solo un terzo di quelli che hanno indossato il dispositivo per l'ecg hanno avuto un altro episodio del problema, che è intermittente, ma tra questi l'Apple Watch è riuscito a confermarlo nell'84% dei casi.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
      TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

      Video ANSA