Con Maker Faire insegnanti a scuola di tecnologia e robotica

In cattedra anche Cubetto, il primo robot educatore per bambini

La Maker Faire, la fiera dell'artigianato digitale in programma a Roma dal 12 al 14 ottobre, entra nelle scuole con workshop, laboratori e seminari, non solo per ragazzi ma anche per insegnanti. L'obiettivo è promuovere la robotica e le nuove tecnologie nelle classi. A salire in cattedra per l'occasione anche un insolito docente per bambini. Si chiama 'Cubetto' ed è il primo robot educatore. Realizzato in legno, Cubetto può essere impiegato fin dai 3 anni, senza la necessità di avere tablet, pc o altri dispositivi. La sua programmazione avviene infatti con tasselli colorati che gli permettono di muoversi nello spazio. Giocando con Cubetto, i bambini possono così imparare le basi del pensiero computazionale, prima ancora di leggere o scrivere.

Alla Maker Faire si discuterà di industria 4.0, intelligenza artificiale, e ci sarà spazio per dibattiti sull'utilizzo degli smartphone o dei social network in classe. Si potranno anche assemblare, con i famosi mattoncini Lego, robot che verranno poi programmati in specifici laboratori. Il programma didattico, in collaborazione con la Scuola di Robotica, ente di formazione riconosciuto dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca (Miur) e CampuStore, uno dei partner della Maker Faire, propone nel corso della tre giorni della manifestazione romana una serie di incontri, tutti gratuiti, in cui saranno stavolta gli insegnanti a sedere tra i banchi di scuola. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA