Nokia sorprende, riedizione del telefono di Matrix

Da super-economico al top di gamma, in arrivo 5 smartphone

BARCELLONA - Al Mobile World Congress di Barcellona Nokia affila le armi e presenta un ventaglio completo di nuovi smartphone Android, dal modello super-economico al top di gamma e c'è anche una riedizione del mitico 8110, il telefono di Matrix. Il marchio iconico della telefonia 1.0, da un anno in mano alla Hmd Global, punta a raddoppiare i risultati raggiunti nel 2017 e guarda con interesse a mercati chiave come l'Italia.

Pezzo forte è il Nokia 8 Sirocco, il top di gamma - anche nel prezzo - che aggiorna e potenzia il Nokia 8 presentato l'estate scorsa. Dal design elegante ma anche resistente, quasi interamente in vetro(Gorilla Glass 5) con profilo in acciaio inossidabile, a prova d'acqua e polvere, ha un display da 5,5 pollici Oled con cornici sottili, e doppia fotocamera posteriore Zeiss da 12 e 13 megapizel. Il sistema operativo è Android Oreo in versione One, cioè "pura". Ha 6 GB di Ram e 128 GB di memoria. Arriverà sugli scaffali ad aprile a 799 euro.

Dal lato opposto del catalogo c'è la chicca dell'evento: una versione rivista e corretta del vecchio Nokia 8110, classe 1996.

Se al MWC dell'anno scorso Hmd ha riportato in vita il 3310, ora è la volta del cellulare tradizionale "slide", con la classica tastiera a scomparsa. 4G, ha alcune app come Google Assistant, Google Search, Google Maps, Facebook e Twitter. Sarà sugli scaffali a maggio, in nero e in giallo, a 89 euro.

In mezzo ci sono tre smartphone di fascia bassa e media: le nuove versioni del Nokia 1 e del Nokia 6, più il Nokia 7+, tutti in vendita ad aprile.

Il Nokia 1 è un entry level con Android Oreo in versione Go, che ottimizza le prestazioni per dispositivi con dotazione hardware essenziale. Ha una scocca soft in policarbonato in rosso caldo e blu scuro, cover intercambiabili, e bordi arrotondati. Monta una fotocamera posteriore da 5 megapixel, più una frontale, 1 GB di Ram e 8 GB di memoria interna. Arriverà ad aprile a 99 euro.

La seconda generazione del Nokia 6 si presenta con scocca ricavata da un singolo blocco d'alluminio e finitura premium in tre colorazioni (nero con cornice rame, bianco con cornice ferro e blu con cornice dorata). Con sistema operativo Android One Oreo, ha fotocamera posteriore Zeiss, processore Snapdragon 630, 3 GB di Ram e 32 GB di memoria interna. Disponibile da maggio a 279 euro, con una versione da 4G attesa più in là.

Il Nokia 7 Plus è il più grande degli smartphone presentati, con display da 6 pollici. Ha linea simile a quella del Nokia 6 e punta sulle immagini con doppia fotocamera Zeiss da 12 e 13 megapixel, cui si aggiunge una frontale da 16 megapixel. Integra processore Snapdragon 660, 4 GB di Ram e una batteria da 3.800 mAh con autonomia di due giorni. In nero/rame e bianco/rame, ad aprile a 399 euro. 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA