Apple, maxi-investimento in Usa ma cala in Borsa

Creera' 20.000 posti di lavoro nei prossimi cinque anni

NEW YORK - Apple investirà negli Stati Uniti: creera' 20.000 posti di lavoro nei prossimi cinque anni con un contributo diretto all'economia americana di oltre 350 miliardi di dollari. 

Ma nonostante l'annuncio, il colosso di Cupertino cala in Borsa. A pesare e' il 'downgrade' di Longbow Research che ha rivisto la propria valutazione sulla società a 'neutral' da 'buy' sulla scia del ciclo dell'iPhone che e' ''buono ma non fantastico'.

La società co-fondata da Steve Jobs ha inoltre annunciato che paghera' 38 miliardi di dollari in tasse per il rimpatrio dei fondi parcheggiati all'estero. "Abbiamo un profondo senso di responsabilita' nel voler restituire al nostro paese e alla gente'' quanto hanno dato ad Apple per il suo successo, afferma Tim Cook, l'amministratore delegato. 

La multinazionale prevde infine l'apertura un nuovo campus negli Stati Uniti, la localita' dove sara' realizzato sara' annunciata piu' avanti nel corso dell'anno.

   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA