Google rafforza investimenti sull'Intelligenza Artificiale

Big G lancia progetto di venture capital Gradient Ventures

ROMA - La corsa a sviluppare tecnologie di intelligenza artificiale si fa sempre più agguerrita e Google rafforza i suoi investimenti in questa direzione: ha lanciato Gradient Ventures, un nuovo progetto di venture capital per le start up innovative che operano in questo settore. Una mossa che consentirà al colosso californiano di mettere gli occhi, e non solo, su idee di successo prima degli altri.

Attraverso questo nuovo "braccio", Google supporterà imprese nascenti con finanziamenti e col know how dei suoi esperti in materia puntando a dare una spinta ai progetti più promettenti.

I settori di interesse, spiega la compagnia sul suo blog, sono i più diversi, spaziano dalla sanità all'efficienza dei data center.

Nel portfolio di Gradient Ventures ci sono già quattro start up tra cui Algorithmia, una piattaforma per algoritmi e funzioni destinati ad app "intelligenti".

"Attraverso l'intelligenza artificiale la fantascienza di ieri sta diventando la realtà di oggi", afferma Anna Patterson, fondatrice di Gradient Ventures. "Tutto è da ripensare quando entriamo in questa nuova era della tecnologia e siamo entusiasti di lavorare con gli imprenditori per iniziare a a costruirla", ha detto.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA