Samsung 'spegne' definitivamente il Galaxy Note 7

Disabilita la batteria, il 29 marzo atteso a New York l'S8

ROMA - A pochi giorni dalla presentazione del Galaxy S8, il telefono del rilancio, Samsung spegne definitivamente il Galaxy Note 7, lo smartphone le cui vendite sono state sospese per problemi alla batteria.

Dopo una serie di richiami e un programma sostituzione, l'azienda coreana ha deciso infatti di inviare un aggiornamento software entro la fine del mese che disabilita la ricarica delle batterie su tutti i Galaxy Note 7 del mondo. L'unico modo per poter usare lo smartphone sarà tenerlo sempre collegato alla presa di corrente facendolo di fatto diventare un telefono fisso. 

Nonostante la sospensione delle vendite, il richiamo e il divieto d'uso in aereo, alcuni utenti nel mondo lo hanno tenuto forse per collezionismo.

Il colosso coreano pensa anche ad un piano di riciclo per gli apparecchi che comprende pure la vendita di dispositivi ricondizionati, destinati anche al noleggio, dove le autorità regolatorie e gli operatori tlc lo consentono.

Intanto, in attesa del lancio del Galaxy S8 previsto il 29 marzo a New York, si moltiplicano le indiscrezioni in rete. Tra le novità principali dovrebbe esserci l'assistente personale Bixby, con cui Samsung punta a sfidare Siri di Apple.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA