Tesla, tutte le auto saranno autonome

Auto classica sarà come cavallo. Apple car? Segreto Pulcinella

"Nel lungo periodo nessuno comprerà un'auto che non sia autonoma. Possedere un veicolo che non si guida da solo in futuro sarà come avere un cavallo, potrai tenerlo e usarlo per ragioni sentimentali, ma non per un uso quotidiano". Così Elon Musk, numero uno di Tesla, in un'intervista alla Bbc in cui definisce "un segreto di Pulcinella" i progetti di Apple su un'auto elettrica: "È piuttosto difficile nascondere qualcosa se assumi più di mille ingegneri per realizzarla".

La concorrenza di Apple non è vista come una minaccia da Musk. La Apple Car "amplierà l'industria", dice l'imprenditore.

"Tesla aspirerà ancora a creare i veicoli elettrici migliori, questo è il nostro obiettivo, ma allo stesso tempo aiuterà altre aziende a fare auto elettriche". Il futuro, ammette tuttavia, dipenderà dalla versione più economica della Model 3, che andrà in produzione a fine 2017. "Se non produrremo un'auto dal prezzo accessibile, avremo solo un piccolo impatto sul mondo. Abbiamo bisogno di fare una macchina che la maggior parte delle persone possano permettersi per avere un impatto sostanziale".

Il progetto della Apple Car non è mai stato confermato dalla casa di Cupertino, che tuttavia ha recentemente registrato alcuni domini internet attinenti al settore tra cui apple.car e apple.auto. In attesa di un annuncio ufficiale, la Mela è però già presente sulle auto con il sistema CarPlay, che porta sul display del veicolo le funzioni dell'iPhone come telefonate, messaggi, musica e mappe. Sul suo sito web la compagnia ha pubblicato l'elenco dei modelli di auto con il supporto a CarPlay: sono oltre 100, prodotte da una ventina di marchi automobilistici. 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA