Sci: Gisin in prognosi riservata, trasferito a Lucerna

Dopo caduta in Val Gardena politraumi ma può essere trasportato

Su una pista spettacolare ma piena di insidie, una spigolata a quasi 130 all'ora è costata cara al discesista svizzero Marc Gisin nella libera della Val Gardena, appuntamento di cdm maschile in Alto Adige. All'imbocco delle Gobbe del cammello, uno dei passaggi più' difficili di tracciato che solo da questa stagione ospiterà per la prima volta anche una gara femminile, Gisin è volato via, cadendo in modo rovinoso e fermandosi decine di metri più in avanti, dove è rimasto incosciente. Soccorso già in pista dai medici, con gara interrotta per oltre mezz'ora, Gisin è stato portato in elicottero all'ospedale di Bolzano, dove è arrivato 32 minuti dopo l'incidente. Nella caduta lo svizzero - trasportato successivamente all'ospedale di Lucerna - ha riportato la frattura di quattro costole, una commozione cerebrale e una lesione al bacino. 

Un evento che riapre il tema della sicurezza sulle piste. Gisin non aveva l'airbag, un dispositivo di sicurezza non obbligatorio e adottato finora da circa un terzo degli uomini-jet. Il suo compagno di squadra Beat Feuz, terzo in gara, ha ammesso che non lo indossa, non convinto della reale utilità'. Dopo una lunga e preoccupata attesa, la prima a fornire qualche notizia al parterre è stata Michelle Gisin, sorella dello sciatore e a sua volta atleta della nazionale elvetica: "Marc ha ripreso conoscenza e le sue condizioni sono stabili". Poi è' cominciata al lunga attesa per conoscere gli esiti di tutti gli accertamenti a cui è' stato sottoposto l'atleta a Bolzano. Gisin nel 2012 a Kitzbuehel era stato protagonista di un'altra brutta caduta con commozione cerebrale. L'incidente ha messo in secondo piano la gara, che si è confermata stregata per gli azzurri, non andati più' in la' del 15/o posto di Emanuele Buzzi. L'ultima vittoria italiana in discesa sulla Saslong risale al 14 dicembre 2001, quando si impose Kristian Ghedina.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA