Euro 2021: un gol e tre pali, l'Italdonne piega la Georgia

Ha deciso la sfida una rete della Girelli su calcio di rigore

Un gol di Cristiana Girelli, su calcio di rigore, ha permesso alla Nazionale di calcio femminile di conquistare il secondo successo nel Gruppo B di qualificazione a Euro 2021. Dopo il 3-2 ottenuto a Tel Aviv, contro Israele, le azzurre hanno concesso il bis a Tbilisi, in un altro confronto facile solo sulla carta. Il gol decisivo è arrivato al 25', quando l'arbitra olandese Vivian Peetersha ha concesso un calcio di rigore per fallo commesso da Kvelidze su Valentina Giacinti: sul dischetto si è presentata Cristiana Girelli, che si è fatta prima ribattere la conclusione dal portiere, ma è stata abile e veloce a ribadire in rete. La ct Milena Bertolini, contro la Georgia, ha confermato lo schieramento di Israele, con Cristiana Girelli e Valentina Giacinti riferimenti offensivi; Manuela Giugliano in cabina di regia, supportata da Aurora 'Iaia' Galli e da Valentina Cernoia. Sara Gama, come sempre, ha guidato con ottimi risultati il reparto arretrato. L'Italia ha dominato il match e, già prima del gol, aveva avuto due ottime occasioni per sbloccare la situazione: traversa di Cernoia, direttamente su calcio di punizione, poi Giacinti aveva girato un cross senza però inquadrare la porta. Al 29', invece, Manuela Giugliano si è trovata da sola a pochi passi dalla porta, ma non è riuscita a raddoppiare. All'11' della ripresa altro legno delle azzurre con la Giacinti, ma il risultato è rimasto fermo sull'1-0. L'Italia ha chiuso in avanti e, alla fine, ha festeggiato il secondo successo. Meno facile del previsto, ma non per questo immeritato. Anzi, le azzurre avrebbero potuto rendere la vittoria più rotonda se per ben tre volte i pali non avessero negato loro la gioia del gol.

Ct Bertolini, tanti errori e poca lucidità - "È stata una partita lenta con molti errori nella gestione della palla e poca lucidità": così la ct della nazionale femminile di calcio, Milena Bertolini, commenta la vittoria delle azzurre in casa della Georgia in una gara valida per le qualificazioni agli Europei 2021. "Loro - aggiunge Bertolini al sito della Figc riferendosi alla Georgia - non hanno avuto nemmeno un'occasione per fare gol, noi abbiamo tirato tante volte in porta, ma sempre con frenesia. È normale che contro una squadra come questa ci si aspetti di più, di fare più gol, ma in questo momento c'è probabilmente anche un aspetto di motivazioni che va ad incidere sulla determinazione", ha concluso.
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA