Torino a Minsk: Mazzarri, provarci sempre

Giovedì il ritorno col Shakhtyor Soligorsk, andata finì 5-0

"Non dobbiamo pensare alla gara di andata, come contro il Debrecen". Walter Mazzarri fissa gli obiettivi del Torino, nel ritorno contro lo Shakhtyor Soligorsk, terzo turno preliminare di Europa League. Il 5-0 dei granata all'andata rende la partita di Minsk quasi una formalità, "ma se vogliamo migliorare e creare una buona mentalità - sottolinea il tecnico - dobbiamo provare a vincere su tutti i campi". Al Dinamo Stadium è probabile che il tecnico ricorra al turn over. "Si gioca una volta a settimana e di base non è necessario - spiega al sito internet del club granata -, ma dispongo di calciatori importanti e ho bisogno di far crescere la condizione di tutti". Non dovrebbero essere della partita Izzo e Djidji, convocati ma non al meglio, così come Zaza, diffidato e dunque a rischio squalifica. "La cosa non mi condiziona, lui deve saper gestire queste situazioni - dice Mazzarri -. Non mi piace fare questi calcoli".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA