Calcio: Zamparini "ho ceduto il Palermo per 10 euro"

Accordo siglato ieri, acquirente è una società londinese

 L'ufficialità della cessione l'ha data il Palermo stamattina: intero pacchetto azionario ceduto al prezzo simbolico di 10 euro. La notizia arriva un giorno dopo le firme che, secondo la notizia comunicata dal club rosanero, sono state apposte in uno studio notarile, ma non si precisa quale. La stessa formula usata lo scorso 22 novembre, quando il club rosanero annunciò di avere raggiunto, sempre il giorno precedente, l'accordo per la vendita del 100% della proprietà. Allora l'advisor, Maurizio Belli per la Financial Innovations team, spiegava che c'erano rigide clausole di riservatezza. Ma nemmeno adesso si conosce il nome del nuovo proprietario del Palermo che, secondo il comunicato, ha sottoscritto "davanti al notaio il passaggio di proprietà del 100% del Palermo. Nel corso della prossima settimana - è anticipato - è previsto l'incontro dei rappresentanti della società londinese, nuova proprietaria, con la squadra e la città". Se non fosse stato per una lettera di Zamparini ai tifosi, le notizie ufficiali sarebbero finite con queste poche righe. "Pensando solo al futuro della società e al tifo palermitano - ha rivelato Zamparini - ho, con un nodo in gola, firmato la mia uscita dalla proprietà. Cercavo interlocutori che proseguissero con più mezzi economici il mio lavoro che, anche per le tristi mie ultime vicissitudini giudiziarie palermitane, io non ero più in grado di fare".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA