Ibrahimovic: 'Io sono il calcio'

Edita da Rizzoli monumentale biografia per immagini e numeri

- Un giorno l'arbitro italiano Paolo Tagliavento dirà ai nipoti di essere stato quello che ha rifilato più gialli (4) e anche un rosso a uno dei più grandi calciatori di sempre, Zlatan Ibrahimovic. E' una delle tante curiosità di 'Io sono il calcio' sulla lunga e ricca, e peraltro non ancora conclusa, storia di uno dei più grandi fuoriclasse di sempre, appunto Ibra. Pirlo, Gattuso, Mourinho e altri parlano di lui, autore di 483 gol in 846 gare, 48 gol in Champions, 62 in Nazionale, 33 trofei. Ibra ora è negli Usa ma potrebbe tornare al Milan. "Io sono il calcio" (ed. Rizzoli) è una originale enciclopedia del campione tra foto racconti e testimonianze, volume di grandi dimensioni, pagine in nero copertina inclusa, con risalto di foto a colori e testi in bianco. Numeri su numeri poi raccontano la carriera di un uomo felice, ammirato finora dal vivo da oltre 30 milioni di spettatori. Scrive Ibra "oltre a vittorie e trofei, il calcio mi ha dato una vita e una serenità che mai avrei potuto immaginare".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA