Mancini, la Nazionale mai morta. Immobile favorito

'Con Svezia sfortunati, ora ci siamo rimboccati le maniche'

"La Nazionale non è mai morta".
    Così Roberto Mancini a San Siro, dove un anno fa gli azzurri furono esclusi dal Mondiale, ha risposto a chi domandava se l'Italia è resuscitata. "Contro la Svezia meritava di andare avanti, è stata sfortunata, ha avuto tante occasioni e non ha fatto gol - ha detto il ct alla vigilia della sfida con il Portogallo -. Nel calcio ci sono momenti in cui non va bene. Noi ci siamo rimboccati le maniche, ma la strada è ancora abbastanza lunga, non è facile tornare ai livelli dell'Italia".

"Abbiamo ancora 24 ore, devo decidere: ma Immobile è avvantaggiato per la sfida col Portogallo". Mancini conferma l'intenzione di schierare il centravanti della Lazio. "Ci serve il gol, e lui ha le qualità per farlo - aggiunte il ct azzurro - se giocherà...".

Queste le probabili formazioni di Italia Portogallo, partita del Gruppo 1 della Nations League in programma domani allo stadio San Siro di Milano (ore 20.45).

ITALIA (4-3-3): 22 Donnarumma, 16 Florenzi, 19 Bonucci, 3 Chiellini, 15 Biraghi, 6 Verratti, 8 Jorginho, 23 Barella, 14 Chiesa, 17 Immobile, 10 Insigne. (1 Sirigu, 12 Cragno, 2 De Sciglio, 4 Emerson, 5 Rugani, 18 Gagliardini, 7 Pellegrini, 21 Sensi, 13 Grifo, 11 Berardi, 20 Politano, 9 Lasagna). All.: Mancini.

PORTOGALLO (4-3-3): 1 Patricio, 2 Cancelo, 6 Ruben Dias, 4 Fonte, 19 Mario Rui, 20 Pizzi, 14 Carvalho, 18 Ruben Neves, 10 Bernardo, 11 André Silva, 7 Bruma. (22 Beto, 12 Ramos, 21 Cedric, 5 Guerreiro, 3 Neto, 16 Fernandes, 13 Danilo, 8 Renato Sanches, 15 Joao Mario, 23 Guedes, 17 Rafa Silva, 9 Eder). All.: Santos.

Arbitro: Makkelie (Olanda).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA