Per Modric il Real vuole denunciare Inter

Mundo Deportivo, nerazzurri infrangono regole fair play finanziario

 Il Real Madrid è coinvolto suo malgrado nella vicenda legata al possibile addio  di Luka Modric, che va a caccia dell'ultimo contratto della carriera sulla soglia dei 34 anni. Il giocatore, come noto da tempo, interessa molto all'Inter e, a tal proposito, il Mundo deportivo fa notare che il club nerazzurro è monitorato dall'Uefa per il fair-play finanziario, pertanto non sarebbe in grado di concludere l'acquisto del giocatore croato, che ha una clausola da 750 milioni. L'idea dei dirigenti interisti sarebbe quella di acquisire Modric con una nuova formula: pagare subito 15 milioni per il prestito oneroso e 20 per il riscatto del cartellino. Cifre che - secondo quantro scrive il giornale spagnolo - il Real Madrid considera assolutamente ridicole. Il Mundo rileva che i proprietari cinesi dell'Inter vogliono investire denaro attraverso sponsorizzazioni delle proprie aziende, in modo da portare Modric alla firma; una strategia, questa, che sarebbe vietata, perché considerata doping finanziario. L'intenzione del Real Madrid, dunque, è di denunciare all'Uefa le manovre irregolari dell'Inter, al fine di tutelare il patrimonio del club.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA