Serie A: Napoli batte il Crotone 2-1. Sarri resta in forse

Gol di Milik, Callejon e Tumminello. Squadra calabrese va in B

Napoli batte Crotone 2-1. La squadra calabrese e' retrocessa in serie B.

LA PARTITA

Al 23' del primo tempo, la sblocca Milik. Di testa incrocia in rete su cross da sinistra pennellato alla perfezione da Insigne.

Al 32' del primo tempo altro assist di Insigne; solita giocata per Callejon sul secondo palo, che lo spagnolo corregge in rete.

Al 45' del secondo tempo, Tumminello accorcia le distanze. Bellissimo il sinistro a giro che si va ad infilare nell'angolo basso.

I partenopei chiudono davanti al loro pubblico e nel post-partita l'allenatore Maurizio Sarri dopo un altolà del presidente De Laurentiis replica non dando certezze sulla sua permanenza al Napoli. "Il sì - ha detto parlando del suo futuro - sarebbe detto con il cuore e questa squadra sarà nel mio cuore per sempre. Nella vita purtroppo finisce tutto e a volte anche una storia è bello farla finire prima che si macchi un po'".  "Anche se vado in Cina se parlo di Napoli continuerò a dire 'noi'", ha aggiunto.

"De Laurentiis - ha poi puntualizzato - ha detto che il tempo è scaduto? Penso che dopo un anno un paio di giorni di tempo di recupero ci possano stare". "Quello che farò nei prossimi giorni - ha aggiunto Sarri - non lo so. Ora ho fame e voglio andare a cena, voglio dormire dopo dieci mesi di stress senza un pensiero, voglio parlare con la mia famiglia perché si tratta di decisioni che coinvolgono anche loro. Se rimango qui voglio avere la percezione che sia possibile ripetersi, non la certezza, perché questo non ce la può dare nessuno".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA