Addio di Buffon alla Juve dopo 17 anni in maglia bianconera

Sul campo con i 3 figli, cori e abbracci. Grande accoglienza allo Stadium per l'ultima del n.1 con Juve

Applausi e abbracci, cori e striscioni per Gigi Buffon, all'ultima partita con la maglia della Juventus. Il portiere e capitano bianconero è sbucato dagli spogliatoi con i suoi tre figli - il più piccolo, Leopoldo, avuto da Ilaria D'Amico, in braccio e gli altri due, Louis Thomas e David Lee, di Alena Seredova, per mano - mentre tutto lo stadio gli tributava un lungo applauso. "C'è un solo numero 1, c'è un solo numero 1", hanno intonato le curve. Prima del fischio d'inizio, Buffon ha abbracciato i compagni, uno a uno.

Scrosciante l'applauso per il numero 1 bianconero anche quando ha toccato il primo pallone, davanti alla curva nord dell'Allianz Stadium. Nella curva sud gli ultrà hanno esposto lo striscione con una frase dedicata a Buffon: "Solo chi tenta l'assurdo raggiunge l'impossibile". E gran parte della curva è stata coperta per qualche minuto da un gigantesco bandierone con l'immagine del portiere e lo scudetto targato 2017/2018.

Alle ore 16.21 di sabato 19 maggio dopo 17 anni termina l'avventura di Gigi Buffon con la mAglia della Juventus. Il capitano bianconero ha lasciato il campo al 17' del secondo tempo ha lasciato il campo al terzo portiere Pinsoglio. Prima di lasciare il campo, accolto dall'ennesima ovazione a applausi di tutto lo stadio, Buffon la abbracciato tutti i compagni.

Juventus batte Verona 2-1 nell'anticipo della 38ma e ultima giornata di campionato, disputato a Torino.

IL MATCH DI JUVENTUS-VERONA

E c'era il diluvio sull'Allianz Stadium quando è cominciata la premiazione della Lega calcio per lo scudetto vinto dalla Juventus. Riparato sotto un ombrello, il presidente Gaetano Miccichè ha cominciato la consegna delle medaglie con il numero 2 della Juve, De Sciglio. Per il numero 1, Gigi Buffon, è stato riservato, ovviamente, il posto finale per l'ultima ovazione nella giornata dell'addio (quantomeno da giocatore) alla Juventus.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA