Tirreno-Adriatico 2016: Bmc vince cronosquadre, Oss primo leader

Team Usa senza avversari. Buona prova dell'Astana di Nibali

La Bmc, campione del mondo a squadre 2015 sulle strade di Richmond (Usa), ha confermato di essere la squadra più forte e si è aggiudicata la cronometro della 51/a Tirreno-Adriatico, la corsa a tappe organizzata da Rcs sport-La Gazzetta dello Sport. Il team statunitense ha vinto la 1/a frazione disputata a Lido di Camaiore, con il tempo di 23'55" (22,7 chilometri, alla media di 56,947 km/h), precedendo la Etixx-Quick step (23'57"). Il 29enne trentino Daniel Oss ha indossato la prima maglia di leader della 'Corsa dei due mari' e Tejay Van Garderen - uno dei favoriti - ha potuto intascare un buon vantaggio sui rivali. Al terzo posto si è classificata la Fdj, la squadra di Thibaut Pinot, staccata di 9". Buona prova dell'Astana di Vincenzo Nibali, 6/a in 24'10". Ha invece deluso la Movistar del mursiano Alejandro Valverde, staccata di 29". Male, infine, il colombiano Rigoberto Uran Uran, che è caduto con alcuni compagni della Cannondale prima dell'intertempo ed è giunto sul traguardo con un paio di minuti (2'03") di distacco. Domani è in programma la 2/a tappa, lunga 207 chilometri, con partenza da Camaiore e impegnativo finale a Pomarance (Pisa): il percorso è stato disegnato dall'olimpionico di Atene 2004 e due volte campione del mondo su strada, Paolo Bettini.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA