Mancini, se non mi cacciano resto all'Inter

Su twitter gli auguri all'inter per i suoi 108 anni. Pubblicata foto esultanza di gruppo

"Se non mi mandano via, allenerò l'Inter anche il prossimo anno", così l'allenatore dell'Inter Roberto Mancini in un'intervista rilasciata alla testata online Calciomercato.com. "Perché poi nel calcio - ha aggiunto Mancini con un sorriso - le cose cambiano in fretta. Ad inizio campionato dovevano esonerare Allegri, adesso devono fargli un contratto di vent'anni. Io dovevo restare per 56 anni e ora mi volevano esonerare. Il calcio è questo: dalla sera alla mattina le cose cambiano". Sul futuro finanziario del club nerazzurro, Mancini non ha dubbi: "Il mio lavoro non è quello di controllare i conti ma penso che sia solo questione di tempo e l'Inter tornerà una grandissima squadra. Thohir ha investito e vuole continuare a farlo. Sono molto fiducioso su questo".

 

 

 

 

Oggi l'Inter compie 108 anni. Così anche il tecnico Roberto Mancini su Twitter fa gli auguri al club nerazzurro utilizzando anche l'hashtag lanciato per l'anniversario: "#Inter108 e non dimostrarli. Buon compleanno Inter e auguri a tutti noi tifosi!". Una frase postata insieme alla foto di un'esultanza di gruppo della squadra con Mancini che abbraccia i giocatori sorridendo. Il vicepresidente Javier Zanetti ha scelto invece un'immagine di qualche anno fa, mentre bacia la maglia nerazzurra: "Più passa il tempo, più ti amo. Tanti auguri alla grande famiglia dell'Inter!". Anche l'ex difensore dell'Inter Marco Materazzi su Instagram ha scelto la foto di un bacio alla maglia insieme al messaggio: "9 marzo 1908. Amala".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA