Dirty Soccer: concluso il processo II grado

Corte in camera consiglio per ricorsi 10 club e 18 tesserati

Si è concluso il procedimento sportivo di secondo grado 'Dirty Soccer' bis innanzi alla Corte federale d'appello della Figc riunita all'Hotel Nh Vittorio Veneto di Roma. Dopo la prima giornata di ieri e gli ultimi casi esaminati stamane, il collegio, presieduto da Gerardo Mastrandrea si è riunito in camera di consiglio per valutare i ricorsi di 10 società e 18 tesserati contro la sentenze di primo grado emesse dal Tribunale nazionale federale. I club ricorsi in appello sono: Akragas (3 punti di penalizzazione ricevuti in primo grado e un'ammenda da 4.500 euro); Pro Ebolitana (3 mila); Sorrento (4 punti di penalità e 10 mila euro); Frattese (1 punto); L'Aquila (13 punti e 150 mila euro); Santarcangelo (6 punti e 70 mila euro); Savona (2 punti e 10 mila euro); Vigor Lamezia (2 punti e 10 mila euro); Pro Patria (7 punti) e Torres (4 punti e 10 mila euro). Le sentenze non sono previste prima della settimana prossima.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA