• Calciomercato: Borriello va all'Atalanta, Denis saluta, Mammana alla Fiorentina, Zukanovic alla Roma

Calciomercato: Borriello va all'Atalanta, Denis saluta, Mammana alla Fiorentina, Zukanovic alla Roma

Il giocatore ha firmato in serata l'accordo che lo legherà ai nerazzurri fino a giugno. Manca solo l'annuncio ufficiale

 Marco Borriello è il nuovo centravanti dell'Atalanta. Il giocatore ha firmato in serata l'accordo che lo legherà ai nerazzurri fino a giugno. Manca solo l'annuncio ufficiale.  L'arrivo di Marco Borriello in casa atalantina sembra preludere a una più che probabile e imminente partenza di German Denis. L'argentino stamattina ha postato foto su Instagram che lo ritraggono con alcuni compagni e che sono accompagnate da messaggi che sembrano annunciare l'addio: "Grazie amici per tutto, sicuramente la vita ci ritroverà!!! Sarete una parte della mia vita sempre". Ancora da capire la sua destinazione, verosimile un suo ritorno in Argentina.

  La Roma, intanto, ha in mano il difensore bosniaco Ervin Zukanovic: c'é l'ccordo tra Roma e Sampdoria per il passaggio in giallorosso del centrale difensivo sulla base di un prestito oneroso a 1 milione e 300 mila euro e diritto di riscatto a 2 milioni e 700 mila che si trasformerebbe in obbligo al raggiungimento di un certo numero di presenze. Secondo quanto appreso, Zukanovic non è a Bogliasco, dove si stanno svolgendo gli allenamenti e dove invece si trova Citadins Eder. Per il bomber brasiliano non è stato ancora raggiunto l'accordo tra società blucerchiata e Inter. Zukanovic dovrebbe arrivare già in serata nella Capitale e domani sottoporsi alle visite mediche. 

  Intanto il calciomercato prosegue, tra addii e partenze a  quattro giorni dalla scadenza della sessione invernale di mercato. Sono finite le telenovela GUARIN e GERVINHO. Il colombiano dell' Inter si è ufficialmente accasato allo Shanghai Shenhua per 13 mln (il Jiangsu, altro club sulle tracce del giocatore, si è 'consolato' con Ramires del Chelsea, pagato 28 mln). L'ex giallorosso ha invece fatto arrivare nella casse della Roma 18 milioni (+1 di bonus): giocherà nell'Hebei Fortune. Per l'Inter si tratta della terza cessione dopo VIDIC (svincolato) e DODÒ (Samp) che porta nelle casse un piccolo tesoretto da utilizzare per gli obiettivi risaputi: EDER, SORIANO, LAVEZZI in ordine di preferenza, anche se l'impegno di Coppa Italia stasera farà necessariamente slittare le trattative a domani, quando dovrebbe essere ufficializzato il trasferimento di RANOCCHIA alla Samp. In uscita invece BARDI e MANAJ, richiesti dal Frosinone, e MONTOYA, vicino al Betis. L'eventuale arrivo di EDER (sul quale però c'è da battere la concorrenza del Leicester) potrebbe invece spingere BIABIANY verso Bologna, alla ricerca di un esterno d'attacco, dopo che è tramontato il ritorno di RAMIREZ. Ore frenetiche in casa Napoli alle prese oggi con un caso più unico che raro: ufficializza l'arrivo di GRASSI dall'Atalanta e il giovane si fa subito male al primo allenamento. In attesa di conoscere l'entità dell'infortunio, il club di De Laurentiis per la difesa lavora su un doppio binario: NACHO del Real Madrid (il preferito) e BARBA dell'Empoli (pista meno complicata). Il problema è che il club toscano, che già deve resistere alle offerte per TONELLI (Roma e lo stesso Napoli), ha alzato il costo del cartellino a 5 mln. DE GUZMAN invece pare non aver convinto lo Swansea di Guidolin e potrebbe restare, mentre il portiere RAFAEL potrebbe finire al Torino che non perde di vista SIRIGU. Due 'italiani' d'adozione, sono invece ai saluti: AMAURI (Torino) dovrebbe firmare per il Flamengo, DENIS (Atalanta) per l'Independiente. Per Ever BANEGA, gioiellino argentino (con passaporto spagnolo) del Siviglia in scadenza di contratto fioccano le offerte: su di lui ci sono Inter (favorita per giugno), Napoli, Roma, oltre ai soliti ricchi club di Premier. HALFREDSSON (Verona) è l'ultima idea in casa Udinese, mentre ZAPATA (Milan) potrebbe finire allo Stoccarda.

 Sempre febbrili invece le trattative sull'asse Roma-Genova, con PEROTTI, in odore di vestire la maglia giallorossa, che resta in standby fino a quando il Grifone non chiuderà per IONITA (Verona) o Floro Flores (Sassuolo). La Fiorentina dopo aver sistemato l'attacco (ZARATE e TELLO) e quasi venduto Mario SUAREZ al Watford (per 5,5 mln), vorrebbe definire l'acquisto di MAMMANA del River Plate: unica controindicazione, costa 10 milioni. CIGARINI, altro nome avvicinato ai viola, non dovrebbe muoversi da Bergamo, mentre PALOSCHI è al bivio (al Chievo c'è un'idea BORRIELLO) e nelle ultime ore si è aperta la pista Swansea oltre che Atalanta e Samp che intanto pensa anche a riportare in Italia David PIZARRO, oggi ai Santiago Wanderers. Oltre ai blucerchiati, sul cileno si sarebbero anche Genoa e Torino. A Roma, in attesa di conoscere il destino di PEROTTI, si cercano acquirenti per DOUMBIA (Fenerbahce in pole, potrebbe rientrarci anche il riscatto di UCAN) e si lavora soprattutto sul difensore. I soldi ora ci sono (quelli di GERVINHO), si tratta di scegliere tra TONELLI, ACERBI, HERTEAUX, NETO, NACHO, LACROIX, ADRIANO o Mister X, mentre CASTAN vuole convincere Spalletti a dargli altre chance. Alla Lazio piacciono TISSONE e DRAMÉ, terzino dell'Atalanta, ma il nulla osta potrà arrivare solo dopo aver sistemato qualcuno in uscita (ONAZI, GENTILETTI, BRAAHFEID). In casa Milan nonostante le parole di Galliani ("Siamo in 27, a posto così") si aspettano novità su Lionel VANGIONI esterno del River ed EL GHAZI, ma anche qui - come ormai prassi per tutti i club di Serie A - tutto dipenderà da chi esce e da quanto farà guadagnare o risparmiare.

  

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA