Sporting Locri, ex presidente lascia a Zadotti

"Contento che la società passi a manager affermato"

"Sono davvero molto contento che la società passi ad una persona come Vittorio Zadotti, un manager affermato, che ha anche origini locresi, per parte di padre. Purtroppo, con grande rammarico sono stato costretto a lasciare. Ma va bene così". Ferdinando Armeni, ormai ex presidente dello Sporting Locri, ha commentato così all'ANSA il cambio al vertice della società di calcio femminile a cinque dopo le sue dimissioni per le minacce anonime ricevute. "Sono rammaricato - ha aggiunto Armeni - per quanto è accaduto. In ogni caso, tutto quanto ha riguardato l'ingresso della nuova dirigenza è stato fatto con grande semplicità e non c'è stato alcun problema sul piano burocratico. Zadotti ha avuto modo di visionare e controllare tutte le carte e ha firmato senza esitazione. Adesso rimango un semplice tifoso della squadra e spero solo di poter ritrovare la serenità perduta in questa vicenda".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA