Atletica: Europei U20, Iapichino in finale

Buon sangue non mente, a figlia Fiona May basta un salto a 6.50

 Basta un salto a Larissa Iapichino per centrare la finale del lungo femminile agli Europei under 20 di atletica di Boras. L'azzurra apre la giornata con 6,50 e oltrepassa la misura richiesta per la qualificazione diretta (6,35). Domani tornerà in pedana per la finale alle 11.18. È la più piccola (17 anni compiuti ieri), ma non ha paura di nessuna, e infatti Larissa vola in finale con 6,50 e con la certezza che domani potrà dire la propria: "Ho bellissime sensazioni - racconta -: sinceramente questa mattina non ho pensato molto, mi son detta 'fai quello che hai sempre fatto'. Divertirsi è l'ambizione della finale e vediamo cosa può uscire fuori". La svedese Tilde Johansson la segue nel riepilogo complessivo della prestazioni della mattinata con 6,48 (+1.1), ma neanche tre settimane fa ha saltato il 6,73 che le concede i gradi di favorita: "Abbiamo parlato all'uscita dalla pedana - le parole di Larissa, - ci siamo complimentate e le ho detto 'in bocca al lupo' per la finale degli ostacoli, che correrà".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA