Quell'intervista rilasciata all'Ansa a Milano nel 1981

La Motta e il suo '' Toro scatenato''

(DEL REDATTORE DELL' ANSA GABRIELE TACCHINI)

(ANSA) - MILANO, 3 MARZO 1981 - DI QUELLO CHE E' ADESSO HA DATO UNA DESCRIZIONE EFFICACE IN UNA DELLE PAGINE DEL SUO LIBRO AUTOBIOGRAFICO: '' CHI SONO? VIVO A MANHATTAN, PASSEGGIO PER LE STRADE, SE ENTRO IN UN RISTORANTE DECOROSO LA GENTE DICE: ' QUELLO E' JAKE LA MOTTA' . COMPAIO IN TELEVISIONE, NEI FILM. LA GENTE DICE: ' ERA IL CAMPIONE DEI PESI MEDI. HA BATTUTO SUGAR RAY ROBINSON' . MA SE RIGUARDO INDIETRO QUEGLI ANNI LONTANI, MI CHIEDO: CHI SONO? RIVEDO UN RAGAZZO D' ASPETTO PIUTTOSTO GRADEVOLE, A PARTE QUELLO SGUARDO TORVO SUL VISO, MA QUESTO ERA TRENT' ANNI FA, PRIMA CHE IL MIO NASO ASSUMESSE L' ASPETTO DI UN RACCORDO ANULARE. PRIMA CHE PRENDESSI TRENTAMILA PUGNI. PRIMA DI ANDARE IN RIFORMATORIO. PRIMA DELLA PRIGIONE'' .

UNA DESCRIZIONE DEL 1970, QUANDO JAKE LA MOTTA SCRISSE '' TORO SCATENATO'' DA CUI E' STATO TRATTO IL FILM DI MARTIN SCORSESE INTERPRETATO DA ROBERT DE NIRO. NON E' CAMBIATO MOLTO JAKE LA MOTTA NEGLI ULTIMI TEMPI. ECCOLO QUI, IN UNA SALETTA DELL' ALBERGO MILANESE CHE LO OSPITA. SIEDE ACCANTO A NINO BENVENUTI, POCO PIU' LONTANO C' E' IL FIGLIO JAKE JR, 33 ANNI. VESTE IN GRIGIO, CAMICIA BIANCA, CRAVATTA A RIGHE GRIGIO SFUMATO, IN MANO UN GROSSO SIGARO CHE LO '' AMERICANIZZA'' ANCOR PIU' .

IL VOLTO E' COME DICEVA: IL NASO ROTTO SEI VOLTE (COME LE MANI), 50 CICATRICI SUGLI OCCHI. '' E' UN EFFETTO COLLATERALE DELLA PROFESSIONE'' IRONIZZA LUI.  CHIACCHIERA PAZIENTE CON I GIORNALISTI. FA PARTE DELLA PROFESSIONE. IN AMERICA VIVE VENDENDO LA SUA IMMAGINE, FACENDO SPETTACOLI IN TV.

DICE DI NON ESSERE RICCO: '' HO FATTO DUE MILIONI DI DOLLARI IN 15 ANNI DI PUGILATO E LI HO SPESI TUTTI. NON ERA MICA COME ADESSO CHE FAI UN MATCH E PRENDI DIECI MILIONI DI DOLLARI. ORA I SOLDI LI METTO SOTTO IL TAPPETO'' .

E SORRIDE. L' IMMAGINE APPARTIENE AL PERIODO D' ORO DELLA BOXE E NON E' STATA INTACCATA DA ALCUNI ASPETTI POCO CHIARI DELLA SUA CARRIERA: LUI STESSO CONFESSO' DAVANTI AD UNA COMMISSIONE SENATORIALE CHE UNO DEI SUOI INCONTRI (QUELLO CON BILLY FOX) ERA TRUCCATO, SPESSO SI MORMORO' DI SUOI LEGAMI CON LA MALAVITA, FINITO DI FARE A PUGNI ANDO' IN GALERA PER ISTIGAZIONE ALLA PROSTITUZIONE DI UNA RAGAZZA DI 14 ANNI.

L' AMERICA RICORDA DI PIU' L' IMMAGINE DI '' TORO SCATENATO'' , RAVVIVATA DAL FILM. '' CI HO LAVORATO TRE ANNI - DICE LA MOTTA -, CON DE NIRO SONO STATO UN ANNO INTERO, PIU' DI MILLE RIPRESE PER FARLO DIVENTARE UN PUGILE AUTENTICO. ALLA FINE ERA AL LIVELLO DI UN DISCRETO PROFESSIONISTA'' .

ESALTA DE NIRO: '' QUANDO HO VISTO LUI SULLO SCHERMO, VEDEVO ME STESSO. MI HA SEGUITO CON IL REGISTRATORE PER UN ANNO, LA NOTTE STUDIAVA I FILMATI DEI MIEI INCONTRI. HA PARLATO CON LE MIE MOGLI, I MIEI FIGLI, I MIEI AMICI. QUANDO HA FINITO MI CONOSCEVA MEGLIO DI QUANTO MI CONOSCA IO'' .

PERCHE' NEL FILM NON C' E' IL MATCH CON TIBERIO MITRI? ''' BISOGNAVA FARE UN FILM DI DUE ORE E LASCIARE PER FORZA FUORI QUALCOSA. SONO STATI LASCIATI FUORI I MIEI GENITORI, DUNQUE FIGURARSI MITRI... PENSATE CHE SONO STATE GIRATE SCENE DI PUGILATO PER DUE ORE E NE SONO STATI INSERITI 15 MINUTI. LA TECNICA DI SCORSESE ERA DI METTERE I MOMENTI PIU' IMPORTANTI'' . SI FINISCE LOGICAMENTE PER PARLARE DI PUGILATO, QUELLO VERO, NON I CELLULOIDE.

E' CAMBIATO RISPETTO AI SUOI TEMPI? '' NON MOLTO, SOLTANTO CHE I PUGILI DI ADESSO NON HANNO L' ESPERIENZA CHE AVEVAMO NOI NEGLI ANNI ' 40'' . - ESPERIENZA IN CHE SENSO? '' ALLORA CI VOLEVANO MAGARI 100 INCONTRI PER ARRIVARE ALLA SOGLIA DEL TITOLO MONDIALE, ADESSO NE BASTANO DIECI -QUINDICI'' .

JOE LOIS CAMPIONE DEL SECOLO, E' D' ACCORDO? '' E' STATO SICURAMENTE UNO DEI PIU' GRANDI, INSIEME A MARCIANO E MUHAMMAD ALI' . MA FORSE IL PIU' GRANDE E' SUGAR RAY ROBINSON'' .

ALI' VUOL TORNARE, CHE NE PENSA? '' NON HA NULLA DA GUADAGNARE'' .

UN TEMA-PUGILATO PIU' PERSONALE: QUALI SONO I PUGNI PIU' IMPORTANTI CHE HA DATO? '' QUELLI CHE HANNO BATTUTO ROBINSON LA PRIMA VOLTA, QUELLI CHE MI HANNO CONSENTITO DI VINCERE IL TITOLO CON CERDAN. E QUELLI CHE MI CONSENTIRONO DI VINCERE UN MATCH CHE STAVO PERDENDO A 23 SECONDI DALLA FINE'' .

E QUELLI CHE HA PRESO? '' CON BILLY FOX E L' ULTIMO CON ROBINSON'' . SONO ANCHE I DUE MATCH PIU' AMARI. TRUCCATO QUELLO CON FOX, PENOSO PERCHE' FU PRATICAMENTE QUELLO D' ADDIO CON RAY SUGAR.

I SUOI RAPPORTI ATTUALI CON LA BOXE? '' POCHI'' . IL DISCORSO SCIVOLA SUL PERSONALE. SUL VECCHIO PADRE GIUSEPPE, 84 ANNI, CHE DOPO LA PARENTESI AMERICANA VIVE A GORIZIA CON UN ALTRO FIGLIO. NON LI VEDE DA 20 ANNI.

I RAPPORTI CON SUO PADRE SONO BUONI? '' NON SO'' . E DOPO UNA PAUSA AGGIUNGE: '' SONO PRONTO A DIMENTICARE E PERDONARE, SE ANCHE LUI LO E''' .

DIMENTICARE COSA? '' COSE PRIVATE'' . PERO' LE HA DATO UN BUON INSEGNAMENTO, PICCHIARE PER PRIMO? '' QUELLO SI''' . ED INFATTI E' DIVENTATO ''TORO SCATENATO''.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA