Sampdoria: ecco Jankto, ma il vero colpo è Sabatini

Tanti soldi da Torreira e Zapata; c'è Defrel, in arrivo Ekdal

 Massimo Ferrero mostra con orgoglio il suo trofeo: la voglia di lavorare ha convinto Walter Sabatini a rimettersi in gioco e il presidente pregusta colpi e plusvalenze, ma sara' difficile fare meglio degli ultimi anni. Sono arrivati quasi 50 mln da Torreira e Zapata, ma ci sara' la solita rivoluzione. Sono andati via anche Strinic, Viviano, G. Ferrari, Alvarez e Silvestre. Il colpo migliore e' il ceco Jankto (15 mln), giocatore di prospettiva che dovrebbe fornire la qualita' che garantiva Torreira. Risolto anche il problema del portiere: sono arrivati il giovane juventino Audero, e' stato riscattato Belec, ma sarebbe stato un azzardo partire solo con loro anche se il club ha molta fiducia nel giovane juventino.

E' stato scelto come n.12 l'esperto Rafael, svincolatosi dal Napoli. In difesa c'e' l'affidabile gambiano del Genk Colley, l'esterno brasiliano Tavares. La partenza di Zapata ha creato spazio per l'ingaggio del romanista Defrel, in cerca di riscatto dopo un'annata deludente. La trattativa si e' chiusa e la Samp ha trovato il partner per il confermato goleador Quagliarella. A centrocampo prosegue da settimane l'inseguimento per Obiang del West Ham, per Saponara, ma alla fine il club ha chiuso con Ekdal dell'Amburgo, uomo d'ordine che sara' molto utile a Giampaolo.

Formazione (4-3-1-2): AUDERO, Bereszynsky, Andersen, COLLEY, Murru, Linetty, Praet, JANKTO, Ramirez, Quagliarella, DEFREL. All. Giampaolo.

   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA