Atalanta: con Zapata e Pasalic è sempre super Dea

Via Caldara e Cristante Gasperini competitivo, resta Papu Gomez

Gli innesti di Zapata e Pasalic sono il fiore all'occhiello del mercato della Dea, che vuole stupire per il terzo anno di fila. E i primi risultati gia' si vedono, con l'8-0 a Sarajevo e il 4-1 ad Haifa, sulla strada della qualificazione all'Europa League. Gasperini, col solito sorriso soddisfatto per il lavoro fatto, si ritrova ad affrontare la solita rivoluzione, stavolta per sostituire Caldara, Spinazzola e Cristante. Come centrale difensivo via alla linea verde rappresentata da Mancini e Varnier.

Per il ruolo di esterno sinistro l'innesto e' quello del polacco Reca. Ma una volta tanto il club ha voluto investire anche i tanti soldi guadagnati in questi anni. In questa chiave va visto l'importante innesto di Zapata per il quale paghera' in due anni 26 milioni alla Samp. Una scelta strategica per dare consistenza a un gruppo di grande valore. La linea offensiva sara' di tutto rispetto: Ilicic, Zapata e Papu Gomez, con Barrow e Tumminello mentre Petagna ha cambiato aria ed e' approdato alla Spal. Qualche dubbio c'era sulla permanenza del Papu Gomez, nel mirino della Lazio, ma l'attaccante ha deciso di restare emblema e simbolo della Dea. Serviva un acquisto a centrocampo e il club ha piazzato un ottimo colpo visto che dal Chelsea e' arrivato il quotato Pasalic, a riprova che ormai il club bergamasco viene ritenuto una delle eccellenze italiane.

Formazione (3-4-3): Gollini, Toloi, Mancini, Masiello, Castagne, De Roon, PASALIC, RECA, Ilicic, ZAPATA, Gomez. All: Gasperini.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA