• Champions League, Shakhtar Napoli 2-1. Insigne: 'Forse ci abbiamo creduto tardi'

Champions League, Shakhtar Napoli 2-1. Insigne: 'Forse ci abbiamo creduto tardi'

Milik accorcia su rigore, ma non basta

Comincia male l'avventura del Napoli in Champions League. Gli azzurri di Maurizio Sarri nel primo incontro del Gruppo F disputato a Kharkiv sono stati sconfitti dagli ucraini dello Shakhtar Donetsk 2-1. Padroni di casa in vantaggio con Taison al 15', hanno raddoppiato al 13' st con Ferreyra (complice anche un'uscita a vuoto di Reina). Il napoli si sveglia tardi e accorcia le distanze con Milik su rigore al 27' st, poi l'inutile forcing finale.

Shakhtar Donetsk-Napoli 2-1: Al 26' st. Milik realizza il rigore assegnato da Zwayer per il fallo di Stepanenko ai danni di Mertens

Shakhtar Donetsk-Napoli 2-0: 13' st. Assist di Stepanenko al centro, Reina esce a vuoto e Ferreira schiaccia in rete a porta vuota.

Shakhtar Donetsk-Napoli 1-0: Al 15' pt, Srna serve Ferreyra, sponda per Taison che sul rimpallo spara il sinistro sul primo palo

Azzurri in campo con  Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Zielinski, Diawara, Hamsik; Callejon, Milik, Insigne. 

Il quadro degli incontri (LE PARTITE)

 

Insigne: 'Forse ci abbiamo creduto tardi' - "Sapevamo che loro sono una buona squadra, con davanti giocatori di qualità. Non so cosa abbiamo sbagliato, ma ora ne parleremo con il nostro allenatore". Così Lorenzo Insigne, intervistato da Premium Sport, subito dopo Shakhtar-Napoli 2-1. "C'è poco tempo - aggiunge il fantasista azzurro -, ma cercheremo di correggere cosa non ha funzionato. Ci abbiamo creduto troppo tardi? Può essere, abbiamo avuto qualche buona occasione ma non l'abbiamo sfruttata al meglio: peccato, perché alla fine avremmo anche potuto pareggiare". "Abbiamo perso - conclude Insigne -, ora abbassiamo la testa, lavoreremo ancora di più e cercheremo di migliorare, senza più fare gli errori commessi questa sera".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA