Mes: Conte, Salvini non studia ma Meloni mi stupisce

Hanno diffuso notizie allarmistiche e palesemente false

 "Mi sono sorpreso, se posso dirlo, non della condotta del senatore Salvini, la cui "disinvoltura" a restituire la verità e la cui "resistenza" a studiare i dossier mi sono ben note, quanto del comportamento della deputata Meloni" nel "diffondere notizie allarmistiche, palesemente false" sul Mes. Lo dice il premier Giuseppe Conte nelle comunicazioni in Aula alla Camera sul Mes.

La critica di Giuseppe Conte a Matteo Salvini e a Giorgia Meloni su come l'opposizione sta gestendo il dibattito politico sul Mes nell'Aula della Camera scatena prima la reazione dei deputati della Lega. "Piantala!", gli ha urlato Claudio Borghi; poi la dura reazione della leader di Fdi Giorgia Meloni, richiamata più volte dal presidente Roberto Fico.

"Il modo migliore per affrontare questa complessa e articolata riforma non è affidarsi a sterili polemiche che vorrebbero alimentare una rappresentazione manichea tra gelosi custodi dell'interesse patrio e succubi pronti a raccogliere i diktat europei. Il modo più efficace è studiare innanzitutto, e portare ai tavoli negoziali proposte serie, concrete e attuabili per incidere quanto più possibile sul processo di riforma in atto nel senso più conforme agli interessi dell'Italia".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA