Conte: 'Non sto vivacchiando, al lavoro su autonomia e fisco'

Salta l'assunzione regionale dei prof, La Lega insiste sui fondi

Il premierGiuseppe Conte difende il suo governo e cerca di scacciare i fantasmi della crisi. 'Sto lavorando, non vivacchiando: potete stare tranquilli', dice a Palazzo Chigi e sottolinea il lavoro al
progetto sull'Autonomia e ad 'un'ampia riforma fiscale, che non è solo un problema di aliquote ma molto più complesso', dice dopo il Cdm al quale Salvini, come annunciato, era assente: 'Io sto lavorando ai progetti e alle cose da fare, non alle poltrone', ha scritto in una nota. Durante la riunione a Palazzo Chigi sull'Autonomia, intanto, è stato soppresso l'articolo del testo che prevedeva l'assunzione diretta dei docenti su base regionale. Era una misura dalla Lega, mentre M5s era contrario. 'L'autonomia funziona se c'è quella finanziaria. Non accetteremo compromessi', dice alla fine la ministra leghista Stefani. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA