Vitalizi: Boeri, da tagli Senato altri 16 mln risparmi

Presidente Inps sentito in Senato. 'Grava su tutti i cittadini'

"Le regole dei vitalizi sono state sin dall'origine introdotte dal Parlamento in regime di autodichia senza contemplare una valutazione di giudici esterni. Tale autonomia è stata consapevolmente utilizzata per mettere in piedi un sistema insostenibile destinato a gravare in modo rilevante sui cittadini in aggiunta alla spesa destinata al pagamento delle indennità parlamentari". E' un passaggio della relazione sui vitalizi del presidente Inps Tito Boeri a Palazzo Madama. "Era chiaro fin dall' inizio che i contributi versati non sarebbero stati sufficienti a coprire le spese per vitalizi".

Sarebbe di altri 16 milioni il risparmio per lo Stato se si applicasse la delibera sul taglio dei vitalizi anche al Senato: è la conclusione della relazione del presidente dell'Inps Tito Boeri a Palazzo Madama. "L'ufficio di presidenza della Camera stima un risparmio di 40 milioni di euro dall'applicazione della delibera - ricorda Boeri - Ipotizzando che vi sia la stessa proporzione tra spesa e risparmio da ricalcolo, si può pensare che adottare la stessa delibera al Senato comporterebbe ulteriori 16 milioni di euro di risparmi".

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA