Leu, da Boldrini irrompe gen. Pappalardo. Lei: non fai paura

'Qui non c'è trippa per gatti per i protofascisti'

Redazione ANSA MILANO

Piccolo colpo di scena alla chiusura della campagna elettorale di Laura Bordini, al Circolo Arci Corvetto di Milano, durante il quale ha 'fatto irruzione' il generale Antonio Pappalardo con l'intenzione di "arrestare" la leader di Leu. Come ha già cercato di fare con altri esponenti politici, Pappalardo, che era seduto in platea, si è alzato e ha cominciato a contestare la presidente della Camera. "Lei è donna delle istituzioni...". Laura Boldrini a quel punto gli ha chiesto di non essere interrotta: "C'è sempre qualche mitomane che vuole attirare l'attenzione - ha detto Laura Boldrini una volta che l'ex generale era stato allontanato - Non ha ancora capito che cos'è la democrazia e pensa che sia legittimo interrompere in questo modo provocatorio. Non ha capito che qui non c'è trippa per gatti". "Hanno paura i protofascisti - ha proseguito - Mettiti l'anima in pace, non mi fai paura". "E' venuto qui con un drappello di seguaci - ha concluso la la candidata Leu - ma non ci ha rovinato la festa".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: