• Di Battista: 'fiero di mio padre, c'è chi ha Vittorio e chi ha Tiziano'

Di Battista: 'fiero di mio padre, c'è chi ha Vittorio e chi ha Tiziano'

L'esponente M5s parla dal palco della manifestazione M5s davanti a Montecitorio durante la discussione sulla legge elettorale

"Ringrazio mio padre. Sono fiero di essere suo figlio perché c'è chi come padre ha Tiziano, io ho uno che a 73 anni non ha mai mollato". Lo afferma, parlando dal palco della protesta anti-Rosatellum in piazza Montecitorio, Alessandro Di Battista. E le sue parole fanno probabilmente riferimento all'episodio della rissa sfiorata, ieri pomeriggio, tra il padre del deputato M5S e il leader dei forconi Antonio Pappalardo dopo che, nella giornata precedente, Di Battista - sbagliando "piazza" - era stato fischiato sonoramente dagli stessi forconi. E Di Battista, a margine dell'intervento dal palco, torna sull'episodio. "E' successo come nel film Compagni di Scuola, con Verdone che sbaglia festa", scherza Di Battista raccontando della sua scelta errata della piazza. Ma, spiega, "i cittadini hanno comunque diritto di fischiare". Mio padre e Pappalardo? "Non penso che volesse picchiarlo", spiega ancora il deputato M5S parlando dello scontro sfiorato tra suo padre e il leader del forconi.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA