• Si è dimesso il sottosegretario al Lavoro Cassano. Alfano, nessun accordo con Verdini

Si è dimesso il sottosegretario al Lavoro Cassano. Alfano, nessun accordo con Verdini

Senatore di Ap dovrebbe aderire direttamente a Forza Italia senza passare per la 'quarta gamba' ipotizzata da Berlusconi per accogliere i 'transfughi'

Il senatore di Ap Massimo Cassano, annuncia le proprie dimissioni, "a far data da oggi" dall' incarico di Sottosegretario al Lavoro del Governo. Lo comunica il parlamentare pugliese con una nota. Il senatore Massimo Cassano che si è appena dimesso da sottosegretario al Lavoro dovrebbe lasciare Ap e aderire direttamente a Forza Italia senza passare per l'ormai famosa "quarta gamba" ipotizzata da Berlusconi per accogliere i "transfughi". Domani infatti è prevista una conferenza stampa del partito in Puglia in cui si annunciano "importanti novità". Cassano, ricordano alcuni parlamentari forzisti, durante il governo Vendola in Puglia, fu "il consigliere regionale più votato" ovviamente con il centrodestra cioè un "redordman delle preferenze".

"Non posso che accogliere con grande favore e sentito apprezzamento il ritorno di un politico di un senatore, dell'esperienza e del valore di Massimo Cassano tra le fila di Forza Italia e del gruppo parlamentare che rappresento". Lo afferma in una nota il presidente dei senatori di FI, Paolo Romani riferendosi a Massimo Cassano che si è appena dimesso dal governo dove ricopriva l'incarico di sottosegretario al Lavoro.

Alfano, nessun accordo con Verdini, Cassano non è perdita  - "Nessun accordo con Verdini e la fuoriuscita di Cassano non fa perdere ad Alternativa popolare la Puglia". Così si è espresso il ministro, Angelino Alfano, appena arrivato a Giardini Naxos per prendere parte alla settima edizione della "Summer school" organizzata dalla Fondazione "Costruiamo il Futuro" che proseguirà fino a domenica. "Non abbiamo nessun programma di lavoro con Verdini - ha sottolineato il ministro degli Esteri - non abbiamo alcuna storia in comune, ciascuno si tiene orgogliosamente la propria e dunque non abbiamo nessun programma in comune per il futuro: zero, zero, zero".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA