• Ordine Malta: si dimette Festing. Lettera del Papa, nessun commissariamento

Ordine Malta: si dimette Festing. Lettera del Papa, nessun commissariamento

La missiva è per definire i rapporti tra governo interim e delegato vaticano

Il gran maestro Matthew Festing si è dimesso davanti al Sovrano consiglio dell'Ordine di Malta e l'interim è stato assunto come "luogotenente interinale" dal gran commendatore fra' Ludwig Hoffmann von Rumerstein. E' stato, inoltre, riaffidato l'incarico di gran cancelliere a Albrecht Boeselager, che era stato estromesso lo scorso dicembre. Lo annuncia una nota dell'Ordine di Malta. Le dimissioni erano state sollecitate dal Vaticano.

Il Papa ha scritto una lettera al Sovrano consiglio dell'Ordine di Malta riunito oggi. La missiva definisce i rapporti tra governo ad interim affidato al gran commendatore e il delegato speciale che sarà designato dal Vaticano.

Il tono della lettera, di cui l'ANSA ha potuto visionare alcune parti, sembra essere di tranquillizzare l'Ordine sul fatto che non ci sia alcun commissariamento e di chiedere la collaborazione di tutti. La lettera di Papa Francesco è diretta al "Sovrano consiglio del Sovrano militare ordine ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme, di Rodi e di Malta" e stabilisce tra l'altro che il "luogotenente interinale (il gran commendatore, ndr) assume la responsabilità di governo ad interim, in particolare riguardo a tutto ciò che è relativo ai rapporti con gli Stati, inclusa l'attenzione al corpo diplomatico accreditato presso l'Ordine di Malta, operando in stretta convergenza di obiettivi con il delegato speciale, il quale si occuperà del rinnovamento spirituale dell'Ordine, specificatamente dei suoi membri professi".

"Il luogotenente interinale e il delegato speciale - inoltre - opereranno in stretta convergenza per il bene dell'Ordine e la sua crescita armoniosa". "La specificità dell'Ordine di essere un istituto religioso laicale e anche un soggetto di diritto internazionale - scrive il Papa - sia sostegno per un efficace servizio secondo il suo carisma, antico e sempre attuale: Tuitio Fidei et obsequium pauperum".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA