La notizia della morte di Ciampi sui siti stranieri

La notizia della morte di Carlo Azeglio Ciampi è stata pubblicata anche sui siti stranieri.  "Affabile", "riservato", "sempre elegante ma con sobrietà", è stato il "principale artefice dell'ingresso dell'Italia nell'euro": lo scrive il quotidiano francese Le Monde in un articolo pubblicato sul suo sito internet dopo la morte di Carlo Azeglio Ciampi. "In un'Italia in piena tempesta per le inchieste anticorruzione di Mani Pulite - continua Le Monde - questo grande commis di Stato che non apparteneva a nessuna famiglia politica e che usciva da quattordici anni alla guida della banca d'Italia riusci' a preparare le riforme istituzionali necessarie per il Paese e a difendere la lira". Le Monde sottolinea inoltre che durante il suo incarico al Quirinale Ciampi si mostrò "molto interventista, spesso richiamando all'ordine Silvio Berlusconi, in particolare, sulla stampa, la giustizia, l'immigrazione e l'Europa".

A ricordarlo anche il Der Spiegel, il Guardian, il Wall Street Journal, il Financial Time, El mundo

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA