Riforme, Ue, tasse e Pd, le reazioni dopo il discorso di Renzi

Salvini, noi pronti a sostituirlo. Civati, ormai è uscito dal centrosinistra

Berlusconi, tagli tasse? Ok da Fi, ma chi ci crede?  - "Le tasse sulla casa le abrogammo noi nel 2008. Oggi ho sentito Renzi fare una delle solite promesse: nei prossimi 3 anni un taglio di 45 miliardi di tasse. C'è qualcuno che crede che lo possa fare davvero? Noi, lo dico ora, siamo pronti a votare quei provvedimenti se venissero presentati perchè non siamo come la sinistra del tanto peggio tanto meglio". Lo afferma Silvio Berlusconi, leader di Fi, in un passaggio del suo intervento alla convention di Alessandro Cattaneo ad Ameglia.

Salvini, Renzi ridotto all'insulto; noi pronti a sostituirlo
 - "Renzi ridotto all'insulto per contrastare la Lega è una cosa tristissima per tutti gli italiani. Noi pronti a sostituirlo". Lo afferma il leader della Lega, Matteo Salvini, commentando l'intervento del premier all'assemblea del Pd.

Civati, Renzi ormai è uscito dal centrosinistra  - "Più che essere usciti noi dal Pd, è Renzi che è uscito dal centrosinistra". Lo ha detto Pippo Civati, commentando le parole di Matteo Renzi sul centrosinistra. "Il Pd - ha aggiunto Civati a margine di un evento di Possibile a Firenze - si è spostato e ha lasciato scoperta un'area a sinistra che era già presidiata da Sel. C'è un'area di elettori che non si ritrovano più nel Pd, per responsabilità del Pd attuale. A questo si aggiunge una rottura sociale profonda che Renzi ha voluto provocare con molta disinvoltura, con il mondo della scuola, del lavoro, con gli ambientalisti" realtà "che sono sempre state nel centrosinistra e che oggi non si sentono più rappresentate".

Brunetta, Tasse? Renzi risolve problemi con 'annuncite'  - "Fino ad ora Renzi le tasse le ha aumentate, la sua credibilità quindi e' sotto zero. Intanto deve ancora dirci come fa a trovare 20 miliardi di euro per evitare le clausole di salvaguardia per quest'anno e per l'anno prossimo". Lo afferma il presidente dei deputati di Forza italia Renato Brunetta commentando al Gr1 Rai l'annuncio di una rivoluzione fiscale fatta dal presidente del Consiglio. "Renzi e' in un mare di guai e risolve le cose a modo suo, con l'annuncite. E' malato cronico, mortale, di annunci".

Gelmini, attacco di Renzi a Salvini lascia di stucco  - "Come un attore di modesto avanspettacolo Matteo Renzi, davanti alla platea dell 'assemblea nazionale del Pd, aperta senza pudore dentro i padiglioni di Expo, ha irriso pesantemente Matteo Salvini, mostrando foto datate di una felpa padana. Matteo ha il vizio di parlare chiaro e in modo diretto". Lo afferma Mariastella Gelmini, vice capogruppo di Fi alla Camera. "Coglie spesso, a differenza di Renzi - prosegue - il sentire delle persone. Non ha certo bisogno di avvocati difensori e d'altra parte non mancano tra noi diversità di vedute su tante cose. Lascia di stucco però che il premier, per attaccare l'opposizione, utilizzi strumenti così penosi. Per Renzi un vero autogol. Salvini e tutta l'opposizione hanno da tempo messo a nudo l'inconcludenza di Renzi. Altro che felpe".

Carfagna, andata in scena nuova puntata "Renzi Show" - "Anche oggi è andata in scena una nuova puntata del "Renzi Show" che ha avuto come tema il fisco. Ci fa piacere sentire che il Premier abbia accolto una delle principali battaglie di Forza Italia, ossia l'abolizione della tassa sulla prima casa. Vorrei ricordargli però che noi l'abbiamo abolita mentre i Governi che sono succeduti a quello Berlusconi l'hanno reintrodotta. Ovviamente ogni riduzione del peso fiscale per gli italiani è bene accetta considerando i dati diffusi oggi dalla Cgia di Mestre che vede la tassazione italiana al 43,4%, mentre la media europea è al 40%. Prima di fare la morale a chi l'ha preceduto Renzi faccia recuperare agli italiani quei 900 euro all'anno che pagano in più rispetto alla media dei cittadini europei e poi ne riparliamo". Lo dichiara in una nota Mara Carfagna, portavoce di Forza Italia alla Camera.

Fitto, priorità Renzi calciomercato di Palazzo non Paese  - "Anche oggi all'Expo, da Renzi si sono sentite tante belle parole. Ma, oltre il velo delle chiacchiere, la sostanza e' che purtroppo la vera missione di Renzi, ora, non e' risolvere i problemi degli italiani (tasse, lavoro, sicurezza, immigrazione ,ecc) ma portare avanti un opaco calciomercato di palazzo, tra Senato e commissioni". Lo afferma Raffaele Fitto, leader dei Conservatori e Riformisti. "Come Conservatori e Riformisti - prosegue - le nostre proposte su economia, sicurezza e immigrazione sono già sul tavolo. Nei prossimi giorni, presenteremo anche proposte-chiave sulle riforme istituzionali".

Prestigiacomo (Fi), Renzi promette ma sarà bufala - "Renzi promette e assicura una rivoluzione copernicana per il fisco con tanto di abolizione dell'Imu nel 2016. Nessuno più di noi sarebbe contento di ciò peccato che l'unico governo che ha abolito la tassa sulla prima casa è stato quello Berlusconi e che il governo Renzi in questi mesi le tasse le ha alzate mentre noi le abbiamo abbassate. Dal palco dell'Expo arriva l'ennesima bufala di Renzi, ma stavolta non c'è bisogno di provare per credere che tutto si trasformerà in una bolla d'aria". Lo dice Stefania Prestigiacomo di Fi.

Fratoianni a Renzi, sinistra perde quando diventa destra  - "Matteo Renzi non trova di meglio che riproporre la solita minestra riscaldata sulla sinistra che ama perdere". Lo dice il coordinatore di Sel Nicola Fratoianni a margine del Politicamp di Possibile a Firenze. "E' vero che con queste temperature - prosegue il coordinatore di Sel - non era lecito aspettarsi molto di più. Ma non posso che ripetere che l'unica sinistra che perde è quella che per governare si trasforma in destra".

Meloni, Renzi e Pd pagliacci senza decoro  - "Renzi: nel 2016 via la tassa sulla prima casa. Ma come? Alfano e il Pd non la avevano abolita nel 2013? Pagliacci senza decoro". È quanto scrive su Twitter il presidente di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA