Zika: forse efficace programma Australia

Stessa zanzara, può essere infettata con batterio wolbachia

Un programma sviluppato da scienziati australiani contro la febbre dengue può essere modificato per prevenire la diffusione del virus Zika, appena dichiarato emergenza sanitaria globale dall'Oms, di cui è portatrice la stessa specie di zanzara, la Aedes aegypti. La zanzara, che con le sue punture può trasmettere gli agenti virali anche della febbre gialla e di altre malattie letali, è prevalente nel nordest tropicale dell'Australia, dove è stato sviluppato un programma per combattere la trasmissione della dengue, sotto sperimentazione da due anni con risultati incoraggianti. Nella regione comunque non è stato finora denunciato alcun caso del virus Zika.
    Il progetto Eliminate Dengue ha rilasciato nel 2014 nei sobborghi di Townsville e Cairns, le maggiori città del Nord Queensland, milioni di zanzare infettate con un batterio, resistente al virus della dengue detto wolbachia, che si diffonde tramite l'accoppiamento.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA