Usa: al via i raid anti-immigrati di Trump

Da Miami a New York. New Orleans risparmiata per Barry

I raid contro gli immigrati entrati irregolarmente negli Stati Uniti sono scattati. Nel mirino degli uomini dell'Ice, l'agenzia governativa per il contrasto all'immigrazione clandestina, ci sarebbero solo 2.000 immigrati ma non si esclude che le operazioni siano di scala molto più ampia. Nessun commento ufficiale da parte delle autorità sui raid che riguardano nove città: da Atlanta a Baltimora, passando per Chicago, Denver, Houston, Los Angeles, Miami, New York e San Francisco. New Orleans, inizialmente nella lista, è risparmiata a causa della tempesta tropicale Barry.

Nelle metropoli interessate la tensione è altissima: i sindaci illustrano agli immigrati sui social media e con cartelli affissi in strada i loro diritti e assicurano di essere pronti a intervenire a loro sostegno contro i raid voluti da Donald Trump.

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA