Siria: Kerry, transizione e costituzione entro agosto

Offensiva contro l'Isis, l'esercito di Assad a Palmira

"Il processo di transizione e la stesura della nuova costituzione siriana devono concludersi entro agosto". Così John Kerry elencando i punti su cui Washington e Mosca hanno raggiunto un'intesa nei colloqui di oggi. "La Siria deve essere uno Stato unitario e laico", ha aggiunto.

L'Isis è all'attacco in Europa ma sembra sulla difensiva in Iraq e Siria. L'attenzione si concentra sulla città simbolo di Palmira: l'esercito di Assad afferma di essere entrato in città, mentre l''Isis controbatte di aver ancora il pieno controllo della città e dei suoi tesori archeologici. Ed entrambe le parti mostrano video che dovrebbero provare le loro affermazioni. In Iraq, l'esercito di Baghdad con il sostegno della coalizione filoUsa insidia invece l'autorità jihadista attorno a Mosul, roccaforte jihadista del nord del paese. Da settimane, grazie soprattutto all'appoggio aereo militare russo, le forze di Damasco e le milizie sciite filo-iraniane sono avanzate da ovest e da sud prendendo il controllo dei campi di gas naturale attorno a Palmira e posizionandosi sulle colline che sovrastano la città, dove l'Isis ha però fatto proseliti e detiene un discreto consenso locale. La città era caduta in mano all'Isis nel maggio 2015, dopo un improvviso ritiro delle truppe governative. Da allora si sono succedute notizie drammatiche di devastazioni del patrimonio archeologico di epoca romana del sito protetto dall'Unesco

 



   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA