Marsiglia, spara e accoltella passanti. E' criminalità comune

Due feriti, uno grave. Polizia spara ad aggressore, morto

 Un uomo armato di coltello e di una pistola ha aggredito alcuni passanti nel centro di Marsiglia, prima di essere ucciso dalla polizia. Due persone sono state accoltellate e sono state ricoverate in ospedale. Uno dei due sarebbe in condizioni gravi. Secondo quanto riferito dalla polizia, l' uomo ha aggredito con un coltello i passanti sulla Canebiere, in pieno centro. Poi ha tirato fuori una pistola di fronte alla polizia che lo voleva fermare. Gli agenti hanno reagito ferendolo. L'uomo sarebbe morto poco dopo in ospedale. Il procuratore di Marsiglia ha definitivamente escluso ogni movente terroristico nell'azione dell'individuo che, oggi pomeriggio, ha accoltellato alcune persone in pieno centro prima di essere ferito a morte dalla polizia. L'uomo sarebbe un pregiudicato di 36 anni, senza domicilio fisso, noto per diversi reati. Aveva scontato 14 anni di carcere per aver ucciso il padre.  

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA