In Romania flop del referendum contro nozze gay

Non raggiunto il quorum del 30%. Sconfitta per governo e Chiesa

E' fallito il referendum di sabato e domenica contro le nozze gay in Romania.
L'affluenza è stata del 20,41%. Ne ha dato notizia in serata la commissione elettorale. Per la validità della consultazione serviva una affluenza di almeno il 30% degli aventi diritto.

Nonostante il governo abbia cercato di garantire la partecipazione al voto spalmando la tornata referendaria su due giorni, e nonostante il massiccio coinvolgimento della Chiesa ortodossa, con in testa lo stesso patriarca Daniel, i romeni hanno in gran parte disertato le urne, rendendo quindi non valida la consultazione. Un risultato questo molto gradito alla popolazione Lgbt, che aveva invitato al boicottaggio e che temeva un rafforzamento della gia' presente forte discriminazione nella societa' romena.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA