Erdogan: boicotteremo prodotti elettronici Usa

'Ci saranno altri piani' per sostenere la moneta turca

Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha annunciato che il suo paese boicotterà i prodotti elettronici americani, come ritorsione all'aumento dei dazi deciso dall'amministrazione Trump.  Erdogan ha evocato la possibilità che la Turchia smetta di acquistare prodotti iPhone per comprare quelli dell'azienda coreana Samsung o quelli locali della Vestel. "Se loro hanno l'iPhone, altrove c'è Samsung e noi abbiamo Vestel", ha detto in un intervento ad Ankara, senza quindi fare nessun passo indietro nella crisi diplomatica con gli Usa.

Erdogan aveva attaccato gli Usa anche nei giorni scorsi. "Siamo nella Nato insieme ma cercate di pugnalare alla schiena un vostro partner strategico", aveva detto in conferenza stampa ad Ankara rivolgendosi agli Usa. Il l presidente turco si riferiva alle sanzioni imposte da Washington dopo il rifiuto turco all'estradizione del pastore americano Andrew Brunson. "Da una parte vi comportate come partner strategici, dall'altra sparate pallottole sul piede dei vostri partner", aveva aggiunto.

Erdogan aveva anche assicurato che "i fondamentali dell'economia Turca sono molto forti" e per quanto riguarda la crisi della lira turca "faremo il possibile per risolvere la questione".

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA