Puigdemont è partito per Copenhagen, la procura spagnola chiede l'arresto

Richiesta di riattivare mandato cattura europeo a Corte suprema

La procura spagnola ha chiesto al giudice del Tribunale Supremo Pablo Llarena di riattivare il mandato d'arresto europeo contro il presidente uscente della Catalogna Carles Puigdemont, giunto a Copenaghen. L'euro-ordine era stato ritirato in dicembre per il rischio che il Belgio negasse l'estradizione di Puigdemont. 
Il gip del Tribunale Supremo di Madrid Pablo Llarena ha però respinto la richiesta della procura di firmare un nuovo mandato di arresto europeo contro Carles Puigdemont che oggi è giunto dal Belgio in Danimarca per partecipare ad una conferenza sulla Catalogna.
Nella motivazione 'politica' della sua decisione Llarena sostiene fra l'altro che Puigdemont, viaggiando in Danimarca, con una "strategia anticostituzionale", "non ha altro fine che ricercare la detenzione" per agevolare la sua investitura a distanza da parte del Parlament catalano.

   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA