Leader di Ukip lascia fidanzata dopo insulti razzisti a Meghan

Marney aveva definito la futura moglie di Harry una "afroamericana" che "macchierà" la famiglia reale con il "suo seme" aprendo la strada a un "re nero"

Il leader del partito britannico anti-Ue Ukip, Henry Bolton, ha lasciato la sua fidanzata - l'ex modella 25enne Jo Marney - dopo i commenti razzisti fatti da quest'ultima nei confronti della futura consorte del principe Harry, Meghan Markle. Marney - aveva rivelato il Mail  - aveva definito la futura moglie di Harry una "afroamericana" che "macchierà" la famiglia reale con il "suo seme" aprendo la strada a un "re nero".

    La modella era stata "immediatamente sospesa". Da parte sua, Marney ha chiesto scusa spiegando che i suoi messaggi sono stati "interpretati fuori dal contesto". Nei messaggi, inviati ad un amico tre settimane prima di iniziare la sua relazione con Bolton, Marney definisce inoltre Markle - che ha la madre nera e il padre bianco - una "donna di facili costumi".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA