Monaco, attacca passanti con un coltello: arrestato. Polizia: 'Non è terrorismo'

Nessuno dei feriti sarebbe grave. Testimone italiana: 'La piazza è tornata tranquilla'

Un uomo ha aggredito con un coltello alcuni passanti per strada a Monaco. L'aggressore è scappato in sella ad una bicicletta ma è stato poi arrestato dalla polizia. Nessuno dei feriti sarebbe in pericolo di vita. "Non c'è più pericolo per la popolazione", ha detto il presidente della polizia di Monaco. "Nessun dubbio: il fermato è l'aggressore", ha affermato dopo l'agguato col coltello di stamani. Ed ha aggiunto che "non c'è alcuna indicazione che vi sia una motivazione terroristica o religiosa". "Siamo più dell'idea che si tratti di problema psichico", ha aggiunto, incontrando la stampa.

C'è anche un bambino di 12 anni fra le persone rimaste ferite oggi a Monaco. Secondo il bilancio finale dato dalla polizia in conferenza stampa, i feriti sono 8, ma nessuno sarebbe in condizioni gravi.

"In piazza la gente continua a camminare tranquillamente. Siamo al centro di Monaco qui", ha detto Isabella Di Loreto, titolare di 'Bella Italia', trattoria a pochi metri dal luogo dell'attacco col coltello, avvenuto stamani in Rosenheimer Platz. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA