Presidenziali Portogallo, Rebelo de Sousa favorito

Mourinho lo appoggia,difficile coabitazione con governo sinistra

Un mese dopo il 'ribaltone' che ha portato al governo il socialista Antonio Costa, appoggiato dalla sinistra radicale, al posto del vincitore delle elezioni, il conservatore Pedro Passos Coelho il Portogallo si avvia verso un riequilibrio dei vertici delle istituzioni con la probabile elezione a capo dello Stato di Marcelo Rebelo de Sousa. L'ex-leader del centrodestra, ex-giornalista, professore universitario, molto popolare commentatore politico televisivo, è dato per vincente da tutti i sondaggi. Potrebbe farcela fin dal primo turno domenica, superando la sbarra del 50%. Gli ultimi sondaggi usciti oggi su Publico e Jornal de Noticias lo danno sul 51-52% contro il 17-22% al più votato dei suoi nove concorrenti, Antonio Sampaio da Novoa, universitario di area socialista, e il 8-10% all'ex-ministro Ps Maria de Belem. In un messaggio video pubblicato alla vigilia delle presidenziali portoghesi di domenica José Mourinho scrive: "Io voto per Marcelo. Più che mai il Portogallo oggi deve fare la scelta giusta".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA