India: monsoni devastano il Nord, almeno 37 morti

Case crollate e diversi allagamenti. Pioverà ancora per 48 ore

Almeno 37 persone sono morte a causa delle piogge monsoniche che hanno colpito il nord dell'India provocando il crollo delle abitazioni e allagato vaste distese di terra. Le autorità prevedono che le piogge continueranno ancora per le prossime 48 ore nello stato più popoloso dell'India dell'Uttar Pradesh. La situazione è precipitata dopo l'inizio delle piogge, giovedì scorso. La maggior parte delle vittime è stata segnalata ad Agra dove si trova il celebre mausoleo del Taj Mahal: tra le vittime, 4 appartenenti a una stessa famiglia morte nel crollo della loro casa.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA